Una passeggiata alla scoperta dell’Aventino

L’Aventino è uno dei quartieri che prediligo in assoluto, un luogo di rara  bellezza che emana pace e tranquillità . Il famoso colle domina l’area del Circo Massimo ed è un luogo ricco di storia che ospita chiese e palazzi unici e particolari. Fra i luoghi da visitare assolutamente c’è il Giardino degli Aranci, il Roseto Comunale, il Buco della serratura. L’Aventino vanta inoltre la presenza di numerose chiese come Santa Prisca, Santa Sabina e la Basilica dei Santi Bonifacio e Alessio.

Il giardino degli Aranci, il parco segreto nel cuore dell’Aventino

Il Giardino degli Aranci è uno dei luoghi più suggestivi e romantici della capitale, un giardino segreto adornato da profumati alberi d’arancio con una vista mozzafiato sulla città. Parco Savello, da tutti conosciuto come il Giardino degli Aranci , è un luogo unico, raro, forse l’angolo di Roma che amo di più e che mi lascia ogni volta senza fiato. Questo piccolo giardino, molto intimo e raccolto, offre un panorama unico sulla città eterna. Se vi recate a Roma per un’occasione speciale con la persona del vostro cuore non potete perdere uno dei tramonti più incantevoli sulla città eterna.

Il buco della serratura: l’inaspettata vista di San Pietro

A poche centinaia di metri dal Giardino degli Aranci sorge la Villa del Priorato di Malta che nasconde uno dei luoghi più particolari di Roma : il buco della serratura. Il portale della villa è chiuso e decine di persone si mettono in fila per sbirciare dal buco della serratura della porta della villa. Scrutando attraverso il buco della serratura si ha una insolita e unica vista sulla cupola di San Pietro incorniciata fra le siepi del giardino della villa. Questa inaspettata vista rende il buco della serratura uno dei luoghi più suggestivi di Roma.

Il Roseto Comunale, il regno delle rose più pregiate del mondo

Dolcemente adagiato sulle pendici dell’Aventino , il Roseto Comunale ospita circa 1100 qualità di rose fra le più rare e pregiate al mondo. Fortemente voluto dalla Contessa Mary Gayley Senni venne ricollocato nell’area un tempo occupata dal cimitero ebraico. Aperto al pubblico solo durante il periodo di fioritura che va da maggio ad ottobre, il roseto comunale è un luogo unico e imperdibile. Il biglietto di ingresso costa 5 euro nei giorni feriali e 7 nei giorni festivi. Sono previste riduzioni.

Un pensiero riguardo “Una passeggiata alla scoperta dell’Aventino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...